VINCERE LE SFIDE
CON NUOVE STRATEGIE

 

COSTRUIRE
UNA LEADERSHIP E
MOTIVARE LE PERSONE

 

PREPARARSI PER CRESCERE

 

CONDIVIDERE E
CENTRARE GLI OBIETTIVI

1
1

I coach che vi consigliamo:

Massimiliano Allegri

Crescita del gruppo
Livornese, è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano. Ha allenato, tra le altre, Aglianese, Grosseto, Sassuolo, portandolo in B, e Cagliari prima del passaggio al Milan nel 2010. Con i rossoneri ha vinto lo scudetto al primo anno e da luglio 2014 guida la Juventus.

Angiolino Frigoni

Team Building

Allenatore di pallavolo, ora D.T. della Calzedonia Verona, ha allenato, tra le altre, la nazionale femminile portandola alla prima storica qualificazione alle Olimpiadi del 2000. Grazie al grande bagaglio di esperienza acquisito, Frigoni da anni tiene meeting e incontri volti alla costruzione di un team vincente.

Dan Peterson

Team Building, Motivazione

Allenatore di basket, giornalista e telecronista sportivo statunitense. Vanta tantissimi titoli, tra cui Coppa Italia e Scudetto a Bologna, 4 scudetti, 2 Coppe Italia, 1 Coppa Korać e 1 Coppa dei Campioni a Milano. Dal 1987 lavora nella pubblicità, tiene clinic per allenatori e speech motivazionali.

Fabio Capello

Motivazione

Fabio Capello è uno dei coach italiani di calcio più vincenti di sempre, oltre che ex calciatore e dirigente. Ha allenato Milan, Real Madrid, Roma, Juventus, Inghilterra e Russia. Ora allenatore dello Jiangsu Suning, è relatore a meeting motivazionali in cui parla di quello che gli riesce meglio fare: vincere.

Ratko Rudic

Gestione e motivazione del team

Maestro e guida per almeno un paio di generazioni di tecnici e giocatori della pallanuoto, ha costruito una squadra vincente, spesso imbattibile, come il Settebello. Vincitore dell’oro alle Olimpiadi di Londra 2012 come allenatore della Croazia, ora è allenatore della Nazionale Brasiliana.

Julio Velasco

Leadership e performance

Argentino, allenatore di pallavolo dal 1979, ha un palmarés di vittorie unico. Vanta 14 ori nelle competizioni mondiali e un argento alle Olimpiadi 1996. Combattivo, ama le sfide e la vittoria. Ha ottenuto grandi successi con la Nazionale Italiana maschile negli anni ’90, ora allena la Nazionale Argentina.

Ettore Messina

Strategia e gestione del gruppo

Estroverso, dotato di grande comunicativa, è tra gli allenatori di basket europei più titolati di tutti i tempi. Dopo una stagione ai Los Angeles Lakers e dopo aver allenato il CSKA Mosca, nel luglio 2014 è passato ai San Antonio Spurs, vincitori dell’ultimo titolo NBA, con il ruolo di Assistant Coach.

COMUNICARE

Nei modi e nei tempi giusti, per vincere le sfide di un mercato sempre piu’ competitivo.
La metafora dello sport, ma non solo, per cercare nuove strade gestionali e motivazionali.

GAMES, una storia di sport.

GAMES è un’agenzia di comunicazione nata nel 1999 grazie ad importanti collaborazioni ed esperienze nel mondo dello sport a livello internazionale.

Chi siamo

Ci siamo affermati negli anni collaborando con diverse realtà, sportive e non, sviluppando nel tempo un mix di esperienza, competenza e professionalità.
A prova di tutto ciò vi sono i numerosi e consolidati legami con le aziende con cui lavoriamo da anni. Il successo ottenuto nel mondo dello sport ci permette ora di essere presenti anche in nuovi settori e siamo sicuri che nel tempo nuove occasioni e nuove avventure ci vedranno protagonisti.

I nostri servizi

GAMES collabora da anni all’organizzazione di meeting e convention aziendali, fornendo relatori di altissimo livello in grado di offrire speech utili allo sviluppo e al ricordo di idee forti.
I nostri relatori provengono essenzialmente dal mondo dello sport e quindi la metafora sportiva è quella che viene maggiormente utilizzata. Tra gli argomenti più trattati segnaliamo:

Leadership e team

Il mondo dello sport è oggi un’espressione fondamentale della collettività. Appuntamento di richiamo sociale, momento di confronto e di sfida, si propone in una gamma, ampia e differenziata, di eventi appetiti dai media e ricchi di ogni forma di sponsorship. Le discipline sportive, che già nascono competitive, una volta trasformate in business hanno accelerato i percorsi di ricerca spasmodica del miglioramento continuo e dell’eccellenza su scenari sempre più visibili e globali. L’eccellenza negli sport di squadra si traduce in una leadership forte che sappia creare e gestire un team vincente. E come nello sport, Leadership e Team, sono le condizioni necessarie non solo per vincere la partita ma per rimanere ai vertici. Bisogna imparare a vincere ed anche a perdere accettando la competizione quotidiana. Leadership e Team sono divenuti quindi, anche per l’impresa, un’esigenza fondamentale. Azienda e sport rimangono mondi diversi ma quando le condizioni per il successo presentano, come oggi, forti analogie è possibile apprendere reciprocamente.

Sviluppare le capacità personali

La professionalità di successo si basa, da sempre, sulla competenza del “mestiere” ma oggi mettere in atto il management, inteso come comportamento organizzativo, diventa sempre più importante ed indispensabile. Si ottengono migliori risultati personali e dai propri collaboratori attraverso un nuovo stile di leadership che trasforma le competenze in risultati efficaci. L’obbedienza fine a se stessa e il seguire pedissequamente le procedure aziendali non danno più i risultati del passato e chi è al timone di un’azienda oggi ha l’opportunità di creare dei “volontari” che, grazie ai dovuti stimoli e a certe competenze sempre più varie, operino con flessibilità, cooperazione e rinnovamento. Avendo ben presenti i valori aziendali e l’etica manageriale, i nuovi manager possono attingere agli strumenti giusti, per guidare, comunicare, motivare il proprio gruppo di lavoro facendo crescere il desiderio di ogni membro di rinnovarsi, collaborare e sentirsi parte attiva di un grande progetto d’impresa. In questo modo, il gruppo si sentirà parte di un piano di lavoro teso all’accrescimento personale e al raggiungimento di obiettivi di squadra.

Il coaching

Il termine coaching nasce dal mondo dello sport e rappresenta una serie di competenze quali:
– gestire il singolo ed il gruppo;
– parlare ed ascoltare;
– insegnare le giuste motivazioni al singolo e fare in modo che siano parallele e congruenti alle motivazioni del team;
– assegnare le responsabilità;
– individuare il ruolo giusto per ognuno all’interno del team.
L’allenatore è colui che si occupa dell’intera gestione umana della squadra, in particolare degli aspetti motivazionali e dei rapporti con i singoli e tra i singoli nel gruppo. Ovviamente questo ruolo ha importanti similitudini con quello dei dirigenti a cui le aziende affidano i propri uomini. Il Coaching negli ultimi anni si è sempre più rivolto a imprenditori e manager per migliorare le performance e raggiungere obiettivi particolarmente impegnativi. In un rapporto di coaching l’allenamento e la valorizzazione delle potenzialità personali permette di inquadrare l’essenza stessa del coaching: accompagnare la persona verso il massimo rendimento attraverso un processo autonomo di apprendimento

Team building

Team building, letteralmente costruire un gruppo/team, significa anche creare o ricreare un buon clima tra persone che fanno parte di un gruppo. Uno dei concetti chiave è proprio quello del “fare squadra”, valorizzare cioè ogni singola competenza e far sì che il miglioramento continuo a livello individuale viaggi contestualmente alla condivisione degli obiettivi del team. Solo questa sinergia porta infatti al risultato. Molte aziende, negli ultimi anni, sfruttano le potenzialità date da questa attività, soprattutto quando si trovano di fronte ad un gruppo costituito da poco o quando il gruppo è in crisi o sotto stress o non ottiene i risultati attesi. Il Team building ha un valore “ludico” ma è l’aspetto “formativo” ad essere decisivo: attraverso di esso infatti i partecipanti prendono consapevolezza dell’avvenuto cambiamento e ripartono con energie nuove alla ricerca del risultato. Molti sono gli obiettivi che il Team building può perseguire, come aumentare e stimolare la collaborazione, costruire e potenziare relazioni interpersonali, creare un clima di fiducia e di stima tra colleghi, sviluppare creatività, ascolto, motivazione, coesione, leadership, lavorare per obiettivi, conoscere e riconoscersi nella mission e nei valori aziendali.

IL RICORDO FORTE DELLE IDEE

attraverso personaggi ed esperti in grado di motivare e ispirare, ma soprattutto di creare emozioni che permettano di fissare con decisione i ricordi e i concetti appresi nella propria memoria.

Una fonte di ispirazione unica.
Contattaci

GAMES S.r.l.
Tel: +39 059 346761